Sul mio comodino

Purtroppo leggo poco, leggo male. Qui catalogo tutte le mie letture o i libri che vorrei leggere ma non posso.

Homo Deus

Copertina del libro
Homo Deus
  • Sottotitolo: Breve storia del futuro
  • Autore:
  • Traduzione di: Marco Piani
  • Edito da: Bompiani
  • Collana: Saggi
  • Genere: Saggistica
  • ISBN: 9788845292798
  • Formato: brossura
  • Pag.: 672
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Mercoledì 17 Maggio 2017
  • Stato: in lettura
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 01 Settembre 2018
  • Da restituire entro: Lunedì 01 Ottobre 2018

Nella seconda metà del XX secolo l'umanità è riuscita in un'impresa che per migliaia di anni è parsa impossibile: tenere sotto controllo carestie, pestilenze e guerre. Oggi è più probabile che l'uomo medio muoia per un'abbuffata da McDonald's piuttosto che per la siccità, il virus Ebola o un attacco di al-Qaida. Nel XXI secolo, in un mondo ormai libero dalle epidemie, economicamente prospero e in pace, coltiviamo con strumenti sempre più potenti l'ambizione antica di elevarci al rango di divinità, di trasformare ''Homo sapiens'' in ''Homo Deus''. E allora cosa accadrà quando robotica, intelligenza artificiale e ingegneria genetica saranno messe al servizio della ricerca dell'immortalità e della felicità eterna? Harari racconta sogni e incubi che daranno forma al XXI secolo in una sintesi audace e lucidissima di storia, filosofia, scienza e tecnologia, e ci mette in guardia: il genere umano rischia di rendere se stesso superfluo. Saremo in grado di proteggere questo fragile pianeta e l'umanità stessa dai nostri nuovi poteri divini?

Da animali a dèi

Più o meno funziona così: leggo una recensione di un buon libro da parte di qualche amico, prenoto il tomo direttamente dal megasito delle biblioteche bergamasche, ricevo il libro in prestito dopo pochissimi giorni. Però questo saggio mi è arrivato dopo mesi, forse c'era una sola copia disponibile per tutta la provincia. Quindi mi è arrivato 'sto robo di un argomento a me esotico e astruso, 500 pagine di antropologia e non ricordo chi possa avermi minimamente convinto a prenderlo e soprattutto leggerlo (l'unico amico pazzo di 'ste cose èGiuseppe Fraccalvierima non trovo la sua recensione, quindi boh). Per farla breve: è un libro bellissimo. L'ho divorato: la storia del Sapiens, la nascita delle religioni, la tristissima morte del bradipo gigante. Le grandi colonizzazioni, la Peugeot che non esiste, i soldi, il commercio, i cacciatori-raccoglitori, le grandi rivoluzioni, la ricerca della felicità. Se vi ho convinto non fate come me: ricordatevi che ve l'ho suggerito io.

Copertina del libro
Da animali a dèi
  • Sottotitolo: Breve storia dell'umanità
  • Autore:
  • Traduzione di: Giacomo Bernardi
  • Edito da: Bompiani
  • Collana: I grandi tascabili
  • Genere: Antropologia
  • ISBN: 9788845279768
  • Formato: brossura
  • Pag.: 533
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Giovedì 01 Ottobre 2015
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Venerdì 03 Agosto 2018
  • Da restituire entro: Lunedì 03 Settembre 2018

Centomila anni fa almeno sei specie di umani abitavano la Terra. Erano animali insignificanti, il cui impatto sul pianeta non era superiore a quello di gorilla, lucciole o meduse. Oggi sulla Terra ce una sola specie di umani. Noi. L'Homo sapiens. E siamo i signori del pianeta. Il segreto del nostro successo è l'immaginazione. Siamo gli unici animali che possono parlare di cose che esistono solo nella nostra immaginazione: come divinità, nazioni, leggi e soldi. Non riuscirete mai a convincere uno scimpanzé a darvi una banana promettendogli che nel paradiso delle scimmie, dopo la morte, avrà tutte le banane che vorrà. Solo l'Homo sapiens crede a queste storie. Le nostre fantasie collettive riguardo le nazioni, il denaro e la giustizia ci hanno consentito, unici tra tutti gli animali, di cooperare a miliardi. E' per questo che dominiamo il mondo, mentre gli scimpanzé sono chiusi negli zoo e nei laboratori di ricerca. "Da animali a dèi" spiega come ci siamo associati per creare città, regni e imperi; come siamo arrivati a credere negli dèi, nelle nazioni e nei diritti umani; come abbiamo costruito la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi; come ci siamo ritrovati schiavi della burocrazia, del consumismo e della ricerca della felicità.

La fatica più bella

Copertina del libro
La fatica più bella
  • Sottotitolo: perché correre cambia la vita
  • Autore:
  • Edito da: Laterza
  • Collana: i Robinson
  • Genere: Sport
  • ISBN: 9788858131213
  • Formato: brossura
  • Pag.: 252
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Giovedì 15 Marzo 2018
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Lunedì 09 Luglio 2018
  • Da restituire entro: Giovedì 09 Agosto 2018
  • Prezzo: € 15,00

"E' il momento di avere pazienza e di non fare errori. E' il momento di cercare la nostra corsa perfetta, quella che abbiamo costruito giorno per giorno, espressione del nostro personale equilibrio tra sforzo e durata, tra velocità e resistenza. Se ci siamo allenati con la testa, oltre che con le gambe, ormai la conosciamo bene, è diventata una vecchia amica. Siamo nelle condizioni migliori per metterla in pratica: non dobbiamo spingere troppo - anzi, dobbiamo controllare la velocità - e possiamo concentrarci sull'efficienza. Eccola, la nostra corsa perfetta!"La corsa sulle lunghe distanze è una disciplina dura. Richiede costanza, capacità di sopportare la fatica e superare soglie di sofferenza a cui la nostra vita sedentaria non ci prepara. Ma è l'attività più naturale che sia possibile praticare; un'attività nella quale milioni di anni di evoluzione della specie ci hanno reso imbattibili. E, soprattutto, la corsa ci rende felici. Non soltanto più magri e forti, più sani e soddisfatti: riesce a toccare qualcosa di misterioso, che ci avvicina alla nostra natura più profonda e ci fa sentire liberi.Se l'uomo è un perfect runner, la maratona è la distanza perfetta. Rappresenta infatti il giusto compromesso tra resistenza ed efficienza: mette alla prova la capacità fisica e mentale di 'tenere duro', ma consente di esprimere un gesto atletico efficace, limpido, 'bello'.Può essere un'avventura splendida o fallimentare; può lasciare stanchi e felici, o frastornati, svuotati e delusi. Non tutto dipende dal risultato. Come insegnano i filosofi orientali, la strada è più importante del traguardo, ed è il cammino a dare un senso alla meta.

22/11/'63

Copertina del libro
22/11/'63
  • Autore:
  • Traduzione di: Wu Ming 1
  • Edito da: Sperling & Kupfer
  • Collana: Pickwick
  • Genere: Gialli Noir e Avventura
  • ISBN: 9788868363291
  • Formato: brossura
  • Pag.: 767
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Martedì 12 Aprile 2016
  • Stato: in lettura
  • Voto:
  • Preso da: Giunti Store - Martedì 01 Maggio 2018
  • Prezzo: € 15,00

Jake Eppingè un tranquillo professore di Lisbon Falls, Maine, e il suo posto preferito per fare quattro chiacchiere è la tavola calda di Al. Che ha un segreto: la dispensa nasconde un varco temporale, e conduce al 1958. Per Jake è una rivelazione sconvolgente, eppure l'incredulità non gli impedisce di farsi coinvolgere nella missione che ossessiona il suo amico da tempo.Se mai hai voluto cambiare veramente le cose, Jake, questa è la tua occasione: ferma Oswald quel22 novembre 1963.Salverai Kennedy. Salverai suo fratello Bob, e Martin Luther King; bloccherai le rivolte razziali.E forse eviterai anche la guerra in Vietnam. Basta che passi per la "buca del coniglio", sul retro della tavola calda. Non importa quante volte l'attraverserai: uscirai sempre sul piazzale di una fabbrica tessile di Lisbon Falls, ore 11.58 del 9 settembre 1958. E non importa quanto a lungo resti in quel passato: al ritorno, nel tuo presente saranno trascorsi due minuti.Comincia così la nuova esistenza di Jake, nei panni di George Amberson, nel mondo di Elvis Presley, James Dean, del twist e del fumo di sigaretta che avvolge tutto. Un mondo nel quale Jake è destinato a conoscere l'amore e a sovvertire tutte le regole del tempo. Fino a cambiare il corso della storia.

La lunga marcia

Copertina del libro
La lunga marcia
  • Autore:
  • Traduzione di: Beata Della Frattina
  • Edito da: Sperling & Kupfer
  • Collana: Pickwick
  • Genere: Romanzo distopico
  • ISBN: 886836123X
  • Formato: brossura
  • Pag.: 278
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Lunedì 07 Ottobre 2013
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Prezzo: € 9,90

Dai confini con il Canada sino a Boston a piedi, senza soste. Una sfida mortale, con un regolamento implacabile, per cento volontari: un passo falso, una caduta, un malore.., e si viene abbattuti. Ma chi riesce a tagliare il traguardo otterrà il Premio. Tra i partecipanti, fra cui spicca il sedicenne Garraty, si creano rapporti di sfida, di solidarietà e di lucida follia, lungo il terribile percorso scandito dagli incitamenti della folla assiepata ai margini della strada.

Volevo dirti che è lei che guarda te

Copertina del libro
Volevo dirti che è lei che guarda te
  • Sottotitolo: La televisione spiegata a un bambino
  • Autore:
  • Edito da: Bompiani
  • Collana: I Lemuri
  • Genere: Saggio
  • ISBN: 8845256456
  • Formato: brossura
  • Pag.: 75
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Domenica 01 Gennaio 2006
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 14 Aprile 2018
  • Da restituire entro: Lunedì 14 Maggio 2018
  • Prezzo: € 6,00

In mezzo al vuoto di contenuti e al pieno di merci di ogni tipo, i bambinisono ostaggi di educatori e psicologi che tentano di giustificare strategie dimarketing: perché i bambini non hanno bisogno della televisione,è la televisione che ha bisogno di loro. Un libro radicalmente contrario allaforesta di schermi (della tv, del computer, dei videogiochi, dei telefonini),che ha invaso le camerette dei ragazzi e il salotto di casa. Un libro pertutti, ma in particolar modo per genitori e maestri, che spiega cos'è latelevisione, a chi serve, quali interessi rappresenta e perché bisognaaspettare che un bambino compia dodici anni prima di fargliela guardare.

La pubblicità non è una cosa da bambini

Copertina del libro
La pubblicità non è una cosa da bambini
  • Autore:
  • Edito da: La Scuola
  • Collana: C'è una logica
  • Genere: Saggio
  • ISBN: 9788835023203
  • Formato: brossura
  • Pag.: 95
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Lunedì 09 Febbraio 2009
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 14 Aprile 2018
  • Da restituire entro: Lunedì 14 Maggio 2018
  • Prezzo: € 8,50

Spesso la pubblicità propone messaggi consumistici che trasformano i bambini in piccoli adulti. Come si può scardinare questo meccanismo, educando i bambini alla bellezza invece che al possesso, alla concordia invece che alla competizione? Questo libro, come una guida rapida di semplice lettura, trattando un tema di forte attualità, diviene un pretesto per parlare dei problemi dell'educazione dei bambini di oggi.

La grande truffa

Copertina del libro
La grande truffa
  • Autore:
  • Traduzione di: Luca Fusari
  • Edito da: Mondadori
  • Collana: Omnibus
  • Genere: Thriller
  • ISBN: 9788804685579
  • Formato: rilegato
  • Pag.: 310
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Martedì 16 Gennaio 2018
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 24 Marzo 2018
  • Da restituire entro: Martedì 24 Aprile 2018
  • Prezzo: € 22,00

Gli studenti Mark, Todd e Zola si sono iscritti alla scuola di legge di Washington con le migliori intenzioni e il sogno di cambiare il mondo una volta ottenuta la sospirata laurea. Dopo essersi coperti di debiti per poter pagare le rette salatissime di una mediocre scuola privata, i tre amici si rendono conto di essere oggetto di una grande truffa. Il loro istituto, infatti, insieme a molti altri, è nelle mani di un potente e losco investitore newyorchese, che è anche socio di una banca specializzata nella concessione di prestiti agli studenti. Dopo anni di sacrifici e false promesse di un lavoro sicuro, Mark, Todd e Zola capiscono che con ogni probabilità non riusciranno mai a passare l'esame di avvocato. Ma forse c'è una via d'uscita: l'obiettivo è farla franca con i grossi debiti accumulati e vendicarsi del torto subito. E per fare tutto ciò i tre devono lasciare subito gli studi, fingere di avere i titoli per praticare la professione di avvocato, eleggendo il Rooster Bar, dove si incontrano abitualmente, a loro quartier generale. E' un'idea completamente folle, o no?

Intensity

Copertina del libro
Intensity
  • Autore:
  • Traduzione di: Annabella Caminiti
  • Edito da: Arnoldo Mondadori Editore
  • Genere: Thriller
  • ISBN: 9788882747411
  • Formato: brossura
  • Pag.: 377
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Domenica 01 Gennaio 1995
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 10 Marzo 2018
  • Da restituire entro: Martedì 10 Aprile 2018

Il folle omicida che ha massacrato l'intera famiglia Templeton, in una notte di orrori, ignora di aver risparmiato le giovane Chyna, ospite nella casa per il weekend. La ragazza, vincendo la disperazione, si è nascosta sul camper del serial killer, con la speranza di poterlo consegnare alla giustizia, ma durante il tragitto viene a sapere di un agghiacciante segreto custodito nella cantina del mostro, e decide di seguirlo fino alla sua abitazione. Una volta all'interno, ha inizio un'interminabile, feroce partita...

Noi non ci lasceremo mai

Copertina del libro
Noi non ci lasceremo mai
  • Sottotitolo: La mia vita con Bovo
  • Autore:
  • Edito da: Mondadori
  • Collana: Oscar Bestsellers
  • Genere: Monografia
  • ISBN: 9788804634034
  • Formato: brossura
  • Pag.: 190
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Giovedì 01 Gennaio 2015
  • Stato: abbandonato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Giovedì 18 Gennaio 2018
  • Da restituire entro: Domenica 18 Febbraio 2018

"Mi chiamo Federica Lisi Bovolenta, ho trentasette anni e cinque figli. Sono la moglie di Vigor Bovolenta, il campione di volley che in molti ricorderete, scomparso in campo il 24 marzo 2012. Vigor Bovolenta. Bovo per gli amici e per me. Quindici anni insieme. Poi lui se n'è andato. Se n'è andato senza lasciarmi. E senza lasciarmi istruzioni. Se n'è andato restando dentro la mia vita. Restando la mia vita. 'Bovo per sempre', 'Bovo nel cuore', 'Bovo in tutti noi': scrivono così in certi striscioni durante le partite. Sono striscioni grandi, colorati, struggenti. Uno di questi è dentro di me. 'Bovo per sempre.' E' proprio come una scritta incisa nella mia anima, e sta lì, anche quando il vento cambia, quando si ferma, quando fa paura. Il vento che a volte arriva e si porta via tutto quello che abbiamo, la parte più importante di noi, senza la quale ci sembra di non ricevere più vita, di non poter più crescere. Ma poi non è così. Qualcosa resta sempre e si cresce ugualmente, come alberi le cui fronde si piegano verso il fiume anziché andare verso il cielo, come commedianti che accolgono l'improvviso colpo di scena. Si continua a giocare, a recitare; anche dal basso il cielo si vede lo stesso. Io, ora che lo so, cerco di non avere paura, di essere forte. Ci sono momenti in cui penso che cederò e manderò tutto all'aria. Altri in cui penso che sarò più forte di qualunque cosa che mi possa capitare..."

Wonder

Copertina del libro
Wonder
  • Autore:
  • Traduzione di: Alessandra Orcese
  • Edito da: Giunti Editore
  • Collana: Biblioteca Junior
  • Genere: Romanzo
  • ISBN: 9788809058347
  • Formato: brossura
  • Pag.: 288
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Mercoledì 08 Maggio 2013
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Mercoledì 17 Gennaio 2018
  • Da restituire entro: Sabato 17 Febbraio 2018
  • Prezzo: € 29,00

E' la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l'anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.

Il maratoneta

Copertina del libro
Il maratoneta
  • Sottotitolo: Da caso pietoso a caso pericoloso storia di una battaglia di libertà
  • Autore:
  • Edito da: Stampa Alternativa
  • Genere: Critica sociale
  • ISBN: 8872267328
  • Formato: brossura
  • Pag.: 227
  • Lingua: italiana
  • Edizione: 1a edizione - Mercoledì 01 Ottobre 2003
  • Stato: terminato
  • Voto:
  • Preso da: Biblioteca "Marzio Tremaglia" Ponte San Pietro (BG) - Sabato 23 Dicembre 2017
  • Da restituire entro: Martedì 23 Gennaio 2018
  • Prezzo: € 10,00

Non può parlare ne' muoversi, ma conduce la sua battaglia con la tenacia del maratoneta e la forza di Superman. Il suo nome è Luca Coscioni, e con il Superman americano Christopher Reeve, con Nancy Reagan e con Michael J.Fox, lotta per il diritto di tutti i malati del mondo alla libertà di terapia e di coscienza.La ricerca sulle cellule staminali embrionali potrebbe un giorno curare patologie mortali come il Parkinson, l' Alzheimer, la sclerosi. Potrebbe curare, soltanto in Italia, 10 milioni di vite. Ma le pressioni clericali tentano ovunque di bloccarla. Tocca alla politica decidere quali saranno i vincitori: i difensori di una scienza laica o i talebani della legge etica, Superman o il Vaticano.Questo libro è la voce di chi vuole separare, oggi più di ieri,la religione dallo Stato. Di chi vuole una ricerca libera dalla schiavitù dei fondamentalismi, che sono gli stessi dei roghi e delle inquisizioni. Luca Coscioni ci ricorda che siamo tutti chiamati a scegliere su una questione di vita o di morte. E che la scelta non può aspettare.